I PIONIERI DELL'OMEOPATIA

Jan
Scholten

1951

Jan Scholten è considerato uno dei principali omeopati contemporanei. Nato ad Helmond nei Paesi Bassi, ha studiato Chimica e Filosofia per poi dedicarsi alla Medicina, laureandosi nel 1983. In seguito, Scholten ha approfondito le sue conoscenze in materia di Omeopatia, Agopuntura e altre pratiche come la Fitoterapia e la Medicina Ortomolecolare.

 

Un nuovo approccio all’Omeopatia

Tra i maestri che lo hanno iniziato allo studio e alla pratica della Medicina Omeopatica, Scholten ha avuto la fortuna di collaborare con Alphons Geukens, Jost Kunzli, Roger Morrison, Bill Gray e soprattutto Rajan Sankaran e George Vithoulkas. Sulla base degli studi condotti da quest’ultimo importante pioniere, Scholten ha proseguito le sue ricerche, volte ad approfondire le interazioni dinamiche che sussistono tra più elementi combinati fra loro. Di fatto, a differenza di molte altre discipline come la botanica e la chimica, l’Omeopatia mancava di un’analisi approfondita dei composti dinamicamente correlati. A partire da questa lacuna, Scholten ha studiato approfonditamente i rapporti interni ai gruppi di rimedi minerali per poi estendere il suo approccio a tutta la tavola periodica degli elementi. I frutti di questa ricerca sono stati raccolti in Omeopatia e minerali, uno dei suoi lavori più importanti e riconosciuti a livello internazionale.

Un altro aspetto determinante e caratteristico del suo approccio alla Medicina Omeopatica riguarda:

  • il sistema di organizzazione delle conoscenze sui rimedi omeopatici;
  • gli aspetti psicologici propri di ogni caso clinico.

Secondo Scholten, la differenza tra i Rimedi Policresti dell’Omeopatia ed i rimedi considerati minori andrebbe appianata poiché non esistono rimedi marginali, ma rimedi poco conosciuti. In altre parole, per il sistema di organizzazione delle conoscenze, ciò che distingue i rimedi ad ampio spettro dagli altri è lo sbilanciamento delle conoscenze e delle informazioni che si possiedono rispetto alle due macro categorie di appartenenza. Ecco perché è importante tenere conto sia dell’efficacia delle interazioni dinamiche tra più rimedi, sia delle implicazioni psicologiche proprie di ogni caso clinico. Scholten sostiene che per conoscere i meccanismi d’azione dei rimedi non è sufficiente alleviare i sintomi, ma si dovrebbero approfondire tutti gli aspetti legati alla psiche e all’emotività dei pazienti in cura.

 

Scholten e la diffusione della cultura omeopatica

Jan Scholten ha pubblicato molti libri di cui i più celebri riguardano le sue scoperte sugli elementi del sistema periodico:

  • Omeopatia e Minerali;
  • Omeopatia e gli elementi della tavola periodica;
  • Lantanidi Segreti.

Quest’ultima opera, descrive il ruolo dei Lantanidi, elementi della Tavola Periodica dotati di intense proprietà elettromagnetiche. Secondo le ricerche condotte da Scholten, lo stato di Lantanide è caratteristico dei pazienti che tendono all’isolamento psicologico, aspetto che si riflette fisicamente nel sistema immunitario e nelle patologie autoimmuni.

Nel corso della sua trentennale carriera, gli studi condotti da Scholten hanno ricevuto una calorosa accoglienza a livello internazionale. Il suo impegno nella diffusione della cultura omeopatica è attestato anche dalla partecipazione a progetti come:

  • il sito web Qjure, un’enciclopedia di conoscenza omeopatica;
  • la fondazione Stichting Alonissos per la promozione dell’Omeopatia tramite la pubblicazione di libri, l’organizzazione di seminari, gli investimenti per la ricerca e il supporto alle cliniche che si occupano di Omeopati;
  • la rivista internet di Omeopatia Interhomeopathy .

 

Il centro di Medicina Omeopatica

Nel 1987, Jan Scholten, con la collaborazione di altri due importanti esponenti della Medicina Omeopatica, ha fondato la clinica Homeopatisch Artsencentrum Utrecht. I medici che vi operano sono membri della Avigno-VHAN (Associazione dei medici omeopatici dei Paesi Bassi); questi professionisti offrono ai loro pazienti consulti sia in clinica che da remoto anche nei giorni festivi. Inoltre, la clinica ospita ogni anno lo “Spring Seminar” in cui Scholten presenta i risultati delle sue ultime ricerche.

Conosciamo le origini della disciplina e la storia dei grandi Maestri

VUOI CONOSCERE ALTRO SUL MONDO DELL'OMEOPATIA?
ALLORA CONTINUA A LEGGERE!

1908 – 1985

1955

1951

I Rimedi Omeopatici

Viaggio nell'Omeopatia

Hai letto l'ultimo articolo?

Hai letto l'ultimo articolo?

02.08.17

03.08.17

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Vuoi essere avvisato ogni mese sulle uscite dei nuovi numeri
del fumetto o sugli ultimi tutorial pubblicati? Allora che aspetti, iscriviti!

IMO S.p.a. | Via Firenze, 34 – 20060 Trezzano Rosa (MI) | Partita Iva: 00714820156 | Credits: Digital for Business