I RIMEDI OMEOPATICI

Carbo vegetabilis

Il rimedio omeopatico Carbo vegetabilis è un derivato del carbone vegetale. Quest’ultimo, detto anche carbone artificiale, carbone di legna o carbonella, è un combustibile prodotto dal processo di carbonizzazione della legna che si ottiene in presenza di una scarsa quantità di ossigeno.

Carbone vegetale: proprietà e utilizzi

Il carbone vegetale è una polvere ottenuta dalla lavorazione di legname di specie differenti (pioppo, salice, betulla ecc.), ma anche dalla lavorazione di segatura, gusci e noccioli di frutta. Per ottenerlo è necessario sottoporre il legno ad una combustione senza fiamma ad una temperatura di 500/600°C, in atmosfera povera di ossigeno.
Il carbone così ottenuto viene poi trattato per conferirgli la caratteristica porosità, che lo rende particolarmente utile nel settore medico e farmaceutico. Questa polvere, finissima, estremamente porosa, inodore e insapore viene infatti consigliata nel caso in cui si presentino gonfiori addominali persistenti.

 

Le sue proprietà depurative sono note fin dai tempi antichi, infatti il carbone vegetale contribuisce ad aiutare l’organismo a depurarsi dalle scorie, assorbendo gas e sostanze potenzialmente dannose per l’organismo stesso. Inoltre è indicato anche per chi soffre di colite, gastrite, reflusso gastrico e acidità di stomaco e può essere utile in caso di intossicazioni alimentari.

 

In più, il carbone vegetale viene utilizzato in cucina per l’alimentazione, sotto forma di colorante naturale dato che rientra nella lista UE degli additivi consentiti (E153). Viene impiegato per la colorazione o la realizzazione di farine speciali utili per preparare impasti dolci e salati.

Carbo vegetabilis: rimedio omeopatico

Il rimedio omeopatico Carbo vegetabilis si ottiene dalla triturazione con lattosio del carbone vegetale e dalle successive diluizioni-dinamizzazioni in soluzione idroalcolica.

 

Si tratta di uno dei principali policresti dell’Omeopatia e la sua diatesi è marcatamente psorica, il che lo rende uno dei principali rimedi omeopatici della psora. La costituzione invece è carbonica, con una leggera componente sulfurica.
È il rimedio fratello di Carbo animalis, avendo un quadro clinico analogo, dal quale però si differenzia per via della sua origine vegetale e non animale. Inoltre Carbo vegetabilis viene preferito in caso di sintomi circolatori mentre Carbo animalis in caso di tumefazioni ghiandolari con indurimento.

 

Carbo vegetabilis ha un’azione lunga e profonda ed è il rimedio giusto per problemi che riguardano una cattiva circolazione ma anche disturbi gastrici o respiratori, come l’asma. È, inoltre, il rimedio degli stati gravi, di anziani che non si sono ben ripresi da traumi, delle ultime fasi di una malattia, delle agonie.

 

I suoi rimedi complementari sono China, Drosera, Kali carbonicum e Phosphorus.

Carbo vegetabilis: a cosa serve

Si fa ricorso al rimedio omeopatico Carbo vegetabilis quando si verificano i seguenti disturbi:

  • sistema circolatorio: in questi casi si fa ricorso a Carbo vegetabilis per ecchimosi frequenti, emorragie delle mucose (naso, gengive, ecc.), tachicardia e bassa pressione arteriosa, vene varicose con tendenza all’ulcerazione.
  • apparato gastroenterico: nei casi di ulcera gastrica, atonia gastrica con stasi epato-portale e sensibilità del fegato alla palpazione, flatulenza acida, stitichezza o diarrea con sensazione di bruciore, emorroidi.
  • apparato respiratorio: nei casi di raffreddore con muco ai bronchi difficile da espellere, dispnea che si aggrava al minimo movimento, asma, tosse, pertosse, raucedine cronica.
  • sistema muscolare: in caso di atonia e debolezza muscolare, crampi muscolari alle gambe durante il cammino.
  • sistema nervoso: in caso di ansia e agitazione, contrazioni nervose e sussulti durante il sonno.
  • testa: in caso di cefalea occipitale con sensazione di dilatazione interna ed epistassi, testa calda e cuoio capelluto freddo, otite, parodontite e afte.
  • pelle: bruciore della pelle, ulcere cutanee, prurito, geloni e foruncoli.
  • apparato genitale femminile: metrorragia, sensazione di pressione al basso ventre, debolezza durante l’allattamento, preparazione al parto, emorragia al momento del parto, menopausa.

Il tipo Carbo vegetabilis in Omeopatia

Il rimedio omeopatico Carbo vegetabilis è indicato per quei soggetti che non riescono ad eliminare facilmente l’anidride carbonica che l’organismo stesso produce con il metabolismo. A causa di questo restano intossicati tutti gli organi e gli apparati più colpiti sono quello respiratorio, circolatorio e gastrico. Ma anche il sistema nervoso centrale che è estremamente sensibile alla carenza d’aria e di ossigenazione.

 

Questi disturbi si accompagnano spesso ad altri come: disturbi visivi, debolezza e scarsa vitalità, problemi alla circolazione periferica, fenomeni di confusione mentale e vertigini.

 

Il tipo costituzionale Carbo vegetabilis presenta le seguenti caratteristiche:

  • paura
  • irritabilità
  • deficit mnemonico
  • deficit cognitivo
  • astenia
  • pigrizia
  • deficit di calore umano

Il soggetto ha inoltre problemi di memoria debole e tende a mostrarsi timido, pigro e indifferente all’ambiente circostante. In generale è miope e soffre di vene varicose e frequenti perdite di sangue dal naso. Inoltre questo rimedio è indicato per persone di bassa vitalità, che non sono mai completamente guarite dopo traumi, stress o malattie.

 

I sintomi del tipo costituzionale Carbo vegetabilis peggiorano con l’aria umida e calda, dopo i pasti (specie con l’ingestione di latte, cibi grassi ed alcool), la sera e di notte. Inoltre peggiorano di fronte a tutto ciò che costituisce uno stimolo, dato che il soggetto non riesce a reagire.
I sintomi migliorano invece con la ventilazione, l’aria fresca e, quelli gastrici, temporaneamente con l’eruttazione.

Scopriamo i rimedi fondamentali della Medicina Omeopatica

VUOI CONOSCERE ALTRO SUL MONDO DELL'OMEOPATIA?
ALLORA CONTINUA A LEGGERE!

Curarsi con l'Omeopatia

Viaggio nell'Omeopatia

Hai letto l'ultimo articolo?

Hai letto l'ultimo articolo?

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Vuoi essere avvisato ogni mese sulle uscite dei nuovi numeri
del fumetto o sugli ultimi tutorial pubblicati? Allora che aspetti, iscriviti!

IMO S.p.a. | Via Firenze, 34 – 20060 Trezzano Rosa (MI) | Partita Iva: 00714820156 | PrivacyCookie Policy | Credits: Digital for Business