I RIMEDI OMEOPATICI

Rhododendron

Il rimedio omeopatico Rhododendron viene ricavato dalla pianta Rhododendron chrysantum o rododendro giallo, un arbusto appartenente alla famiglia delle Ericacee. Questo è il rimedio d’elezione di tutti coloro i cui dolori reumatici o nevralgici si accentuano all’approssimarsi del temporale, quando l’atmosfera è carica di elettricità.

Rododendro: caratteristiche della pianta

Rhododendron chrysantum è una pianta appartenente al genere Rhododendron, ovvero dei piccoli arbusti della famiglia delle Ericacee. In generale, tutte le piante appartenenti al genere Rhododendron vengono coltivate per lo più a fini ornamentali. Nell’esteso panorama varietale – comprendente oltre 500 alberi o arbusti di rododendri – alcune specie sono conosciute e utilizzate per le loro molteplici virtù medicamentose.

 

Rhododendron chrysanthum è tipico delle regioni asiatiche ed è impiegato in ambito fitoterapico per le sue proprietà ipotensive, antireumatiche, antitussive ed espettoranti. Questa varietà viene impiegata anche in Omeopatia: la tintura madre ottenuta da foglie e rami è utile in caso di nevralgie e dolori reumatici.
Queste proprietà sono attribuite al rododendro per la presenza di alcuni costituenti chimici, quali:

  • andromedotossina (diterpene tetraciclico);
  • canferolo;
  • quercetina;
  • iperoside (flavonoidi);
  • arbutina;
  • olio essenziale;
  • acido citrico.

In passato questa pianta fu portata in Europa dalla Siberia dove veniva usata tradizionalmente come trattamento erboristico per i reumatismi e la gotta.

 

Le svariate specie sono tutte accumunate da fioriture magnifiche ed appariscenti, ma nonostante il loro aspetto queste piante producono effetti tossici, anche se questi si manifestano solo in seguito all’assunzione di quantità rilevanti di estratto.

Rhododendron: rimedio omeopatico

Il rimedio omeopatico Rhododendron fu testato nel 1831. La tintura madre si ricava dai ramoscelli i cui costituenti chimici hanno proprietà antireumatiche (andromedotossina, un diterpene), espettoranti (chemferolo), antitussigene (quercetina, iperoside) e neurologiche con ipotensione, bradicardia, depressione respiratoria.

 

Rhododendron viene impiegato principalmente per l’azione sui dolori reumatici di varia natura e condivide con Phosphorus, medicinale di terreno che spesso si associa, l’aggravamento con l’avvicinarsi dei temporali.

 

Viene utilizzato principalmente nei seguenti casi:

  • reumatismo articolare specialmente a carico delle piccole articolazioni (tipo avambraccio e dita delle mani) con meteosensibilità; peggioramento prima di un temporale o di una tempesta;
  • artrite,
  • gotta;
  • febbre;
  • delirio;
  • cefalee;
  • dolori nevralgici agli occhi;
  • infiammazioni testicolari.

Rhododendron: il rimedio omeopatico per i reumatismi

Il termine reumatismi indica vari disturbi relativi a organi interni, muscoli, ossa e articolazioni. In genere però per reumatismi si intende la compromissione dolorosa dell’apparato muscolo-scheletrico e quindi la malattia che interessa le articolazioni.

 

Esistono differenti tipologie di reumatismi:

  • reumatismi infiammatori (artriti);
  • reumatismi degenerativi (artrosi);
  • reumatismi extra-articolari (malattie reumatiche dei tendini, legamenti e strutture connettivali);
  • connettiviti (malattie reumatiche autoimmuni con infiammazione cronica del tessuto connettivo).

Per trattare i reumatismi sono validi diversi rimedi omeopatici che verranno prescritti dal medico sulla base della sintomatologia soggettiva riferita dal paziente ed in particolare sulle modalità di manifestazione dei sintomi dolorosi. Il rimedio omeopatico Rhododendron viene tendenzialmente prescritto quando il soggetto è affetto da dolori reumatici fissi o erratici che si aggravano con il riposo, ma che migliorano fin dai primi movimenti. Quando sono erratici, come spesso succede, si muovono a zig-zag e interessano più frequentemente la parte superiore e quella destra del corpo. Come già detto, una caratteristica dei pazienti che traggono beneficio da questo rimedio è che i sintomi peggiorano all’approssimarsi di un temporale.

Rhododendron: tipo costituzionale in Omeopatia

Il soggetto costituzionale Rhododendron è nervoso e ha paura dei temporali. In generale presenta le seguenti caratteristiche cliniche:

 

Sintomi mentali

 

Tra i sintomi mentali di questo tipo costituzionale rientrano:

  • delirio con contenuto orribile;
  • paura;
  • indifferenza affettiva;
  • confusione;
  • memoria labile;
  • ottusità;
  • sonnolenza diurna.

Sintomi locali

 

Tra i sintomi locali figurano:

  • Testa: cefalee reumatiche con dolore alle ossa del cranio; al vertice e alle tempie; peggiora al mattino a letto e migliora dopo essersi alzati; peggiora con il vino, il tempo umido e il freddo, migliora con applicazioni calde.
  • Occhi: astenopia, glaucoma, nevralgia ciliare, i dolori peggiorano all’arrivo del cattivo tempo.
  • Faccia: nevralgia facciale, i dolori sono taglienti, tiranti e migliorano mangiando e con applicazioni calde locali.
  • Denti: mal di denti nevralgico causato dal freddo e migliorato dal caldo e mangiando.
  • Torace: dolore cronico sotto la 12 costola sinistra che migliora mangiando.
  • Estremità: dolori reumatici agli arti e alle articolazioni avvertiti profondamente come se fossero nelle ossa o nel periostio. Questi dolori spesso scompaiono per un tempo indefinito in maniera capricciosa, ma rispettano sempre la regola generale di riapparire o aumentare durante un temporale. I dolori sono sempre associati a freddezza delle estremità. Peggiorano stando fermi, al mattino a letto e migliorano con il movimento, che dà istantaneo sollievo.
  • Apparato genitale maschile: orchiti ed epididimiti con testicoli gonfi induriti con dolori estesi all’addome e sensazione di testicolo schiacciato.

I sintomi di questo soggetto si aggravano di notte, prima dei temporali, con il riposo, iniziando a muoversi e stando molto in piedi. Migliorano invece con il calore, mangiando e dopo i temporali.

Scopriamo i rimedi fondamentali della Medicina Omeopatica

VUOI CONOSCERE ALTRO SUL MONDO DELL'OMEOPATIA?
ALLORA CONTINUA A LEGGERE!

Curarsi con l'Omeopatia

Viaggio nell'Omeopatia

Hai letto l'ultimo articolo?

Hai letto l'ultimo articolo?

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Vuoi essere avvisato ogni mese sulle uscite dei nuovi numeri
del fumetto o sugli ultimi tutorial pubblicati? Allora che aspetti, iscriviti!

IMO S.p.a. | Via Firenze, 34 – 20060 Trezzano Rosa (MI) | Partita Iva: 00714820156 | PrivacyCookie Policy | Credits: Digital for Business