Crea il tuo Comic

Dividere in sequenze un testo narrativo

Il fumetto è una vera e propria forma d’arte che si sviluppa su due piani paralleli e complementari, la scrittura e il disegno, e segue per entrambi regole ben precise ma impiegate con modalità diverse a seconda delle esigenze e degli obiettivi.

Lo scopo ultimo del fumetto è quello di raccontare una storia attraverso un processo di narrazione che dipende dalle caratteristiche di questo genere letterario. Il comic si distingue da altre tipologie letterarie, come il romanzo, la pièce teatrale e altre, non solo per l’uso sincronico di parole e disegno ma anche per alcuni elementi tecnici, tra i quali spiccano:

  • Formato a strisce
  • Vignette
  • Balloon

Nelle precedenti uscite abbiamo visto come realizzare un soggetto narrativo strutturato a partire da un’idea astratta. In questo approfondimento, invece, analizzeremo come organizzare il racconto graficamente attraverso ciò che viene definita la scaletta.

Come fare una scaletta

La scaletta è la trasformazione del racconto scritto in tavole che, dopo essere state lavorate dal disegnatore, daranno vita al tuo primo fumetto. Per capire bene questo passaggio occorre definire i due concetti che costituiscono la scaletta: la scena e la sequenza. Approfondiamoli insieme:

  • La scena è una piccola unità narrativa dotata di autonomia all’interno dell’intera storia e, tecnicamente, corrisponde all’inquadratura di un film.
  • La sequenza, invece, consiste in una successione di più scene legate da un nesso logico che hanno tra di loro un’omogeneità narrativa, ovvero raffigurano al loro interno la stessa unità di tempo, luogo e azione. Anche le sequenze, quindi, rappresentano porzioni narrative autonome e separate tra loro.

In sintesi, si deve pensare a un comic come a una carrellata di sequenze che narrano al loro interno una sezione di storia di senso compiuto e che servono a creare una linea spazio-temporale in cui si svolge un’unica azione. Il passaggio da una sequenza ad un’altra è scandito da un’alterazione sostanziosa di uno o tutti tre elementi narrativi di tempo, spazio o azione.

Le unità di tempo, spazio e azione in un fumetto

Daniele Barbieri, semiologo e studioso del fumetto, afferma: “Una scena è una sequenza in cui tempo rappresentato e tempo raccontato tendono a coincidere. Quello che conta è che internamente alla sequenza non ci siano salti.”

 

Nel genere fumettistico una singola scena è quasi sempre costituita da una sola vignetta. Approfondirai cos’è una vignetta e come si costruisce nella prossima lettura. Adesso dovrai concentrarti sulla definizione della macrostruttura delle sequenze e dei tre concetti chiave che sono alla base.
Ecco qualche delucidazione!

 

Unità di tempo
Ogni sequenza deve rappresentare un’azione che si svolge in un determinato momento temporale della storia e al suo interno non devono verificarsi salti tra passato, presente o futuro. Quindi, una singola azione del racconto dovrà essere rappresentata in una sola sequenza, sia essa rappresentata da una o più vignette o scene.

 

Unità di spazio

Ogni sequenza si svolge in un unico spazio ben definito che non cambia tra le varie scene che la compongono. Tutti i personaggi rappresentati nella sequenza devono esaurire la loro azione nel luogo in cui si trovano. L’ambientazione, importante per la sceneggiatura, è l’elemento che più facilmente viene captato dai lettori di un fumetto quando si vuole rappresentare il passaggio da una sequenza ad un’altra.

 

Unità di azione

La sequenza è, infine, caratterizzata da un’unica azione, cioè da una serie di atti in successione che raccontano una vicenda e che escludono qualsiasi digressione narrativa.  Quali azioni rappresentare e quante scene, e quindi quante vignette, dedicare ad ognuna sarai tu a deciderlo in base allo sviluppo della storia.

 

Nel prossimo articolo vedremo quali sono i tipi di sequenza che si possono sviluppare, che modalità di impaginazione esistono e, infine, cosa e come si rappresenta una singola vignetta.

 

Prima di proseguire, però, non dimenticarti di svolgere il tuo nuovo esercizio!

 

 

ESERCIZIO PER IL LETTORE
Riprendi in mano i tuo appunti e il soggetto narrativo che hai realizzato; inizia ora a immaginare il tuo primo fumetto… su carta!

L’esercizio di oggi consiste nel dividere la storia in sequenze, per avere un’idea più chiara delle singole azioni e dei momenti della trama, e indicare per ognuna di esse le unità di tempo, spazio e l’azione da svolgere.

Dividere in sequenze un testo narrativo

Vuoi conoscere tutti i segreti del mondo del fumetto
e le regole di stesura narrativa?
ALLORA CONTINUA A LEGGERE!

Curarsi con l'Omeopatia

I Rimedi Omeopatici

Hai letto l'ultimo articolo?

Hai letto l'ultimo articolo?

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

Vuoi essere avvisato ogni mese sulle uscite dei nuovi numeri
del fumetto o sugli ultimi tutorial pubblicati? Allora che aspetti, iscriviti!

IMO S.p.a. | Via Firenze, 34 – 20060 Trezzano Rosa (MI) | Partita Iva: 00714820156 | PrivacyCookie Policy | Credits: Digital for Business